Scuola

Le Visual Thinking Strategies sono un metodo educativo che parte dall’osservazione dell’opera d’arte per acquisire gli strumenti necessari per migliorare l’alfabetizzazione visiva dell’osservatore. Per gli insegnanti la VTS rappresenta una possibilità per integrare un’innovativa strategia di apprendimento nella didattica in classe.

Attraverso questo metodo è possibile sviluppare un rigoroso e stimolante processo di problem solving sia individuale che di gruppo: gli alunni sono stimolati a presentare la propria opinione sull’opera d’arte osservata, a condividerla e confrontarsi con le opinioni dei loro coetanei per un apprendimento collaborativo, rispettando il  punto di vista dell’altro. L’arte si traduce in un  possibile medium tra le varie discipline scolastiche, diventando punto di partenza per una didattica multidisciplinare, attraverso la pratica laboratoriale in aula e al museo.

PCTOLe Visual Thinking Strategies favoriscono lo sviluppo di competenze utili per la formazione permanente, per cooperare e rafforzare il lavoro in team, per relazionarsi con i patrimoni culturali e con le molteplici professioni collegate a questo settore. Rappresentano quindi un metodo vincente nella progettazione di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento.